RIMOZIONE XANTELASMI

Gli xantelasmi sono dei piccoli rigonfiamenti giallastri che si formano nella zona delle palpebre, generalmente vicino al naso: si tratta di chiazze piatte o leggermente rigonfie, causate dall’accumulo di grassi nella pelle, che si spostano dai vasi sanguigni ai tessuti. Sono quindi sintomo di patologie cardiovascolari, in cui i grassi, in particolare il colesterolo, si accumulano nel plasma: ecco perché, prima di procedere alla rimozione degli xantelasmi, il chirurgo deve effettuare una visita approfondita sul paziente, che va oltre l’inestetismo estetico e interessa lo stato di salute generale. Ci sono vari modi per ridurre gli xantelasmi: tra i più comuni ricordiamo in particolare il laser CO2, tecnica mini- invasiva che distrugge la lesione, vaporizzando e fotocoagulando il tessuto, e opera a livello della superficie del derma, senza lasciare segni o cicatrici.


In questo sito Web utilizziamo strumenti (direttamente o di terze parti) che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy